La nostra storia

Dicono di noi che siamo un locale storico della zona. Abbiamo aperto nel 1975, ma la nostra attività è cominciata prima, negli anni ’60, quando abbiamo iniziato a produrre gelato artigianale e a venderlo porta a porta.

Una tradizione della Famiglia Girotto che si tramanda di generazione in generazione.

“Il carretto passava e quell’uomo gridava gelati”


 

Quell’uomo era Orlando Girotto – per tutti Lalo – che a metà degli anni ’60, con il suo carretto dei gelati, aveva iniziato a girare per le strade di Volpago e dei paesi vicini.

Ad aiutarlo c’era la moglie Giuseppina, una donna instancabile, un’ottima compagna di viaggio, che assecondava il marito in ogni sua impresa. Vivevano in una modesta casa immersa nel verde della campagna con i loro sei figli: Roberta, Franco, Marco, Valerio, Caterina ed Emanuela.

Nel 1975 Lalo, che era un ottimo cuoco, decide di aprire una piccola trattoria. La trippa e la carne di cavallo erano i piatti che venivano serviti, accompagnati da un ottimo vino rosso. I figli iniziarono presto a dare una mano, destreggiandosi chi tra i tavoli, chi tra i fornelli e chi tra cremosi gelati.

Innovazione e tradizione

Dal 2003 la trattoria è ormai diventata un ristorante a tutti gli effetti che continua a servire la trippa e la carne di cavallo, ma che offre anche un’ampia scelta di piatti della tradizione locale.

La carta dei vini conta più di trenta cantine da tutta Italia. Le coppe gelato e i dolci sono piccole opere d’arte decorate con passione.